Anniversario di matrimonio, ecco un regalo speciale per lei

Di seguito riportiamo l’esperienza di un nostro amico che ha avuto il piacere di fare un regalo speciale per sua moglie per il giorno del loro anniversario. Crediamo che l’idea originale possa aiutare anche te che sei alla ricerca di un regalo di anniversario davvero speciale e originale, insomma un regalo diverso dal solito. Ovviamente non potevano mancare i fiori,

Ero alla ricerca di un regalo diverso per festeggiare il decimo anniversario di matrimonio con mia moglie Paola e pochi intimi amici. Così, dopo qualche ora di “indagini segrete” su interne un sevizio di cucina a domicilio nella provincia di Verona, quindi non lontano dalla mia zona. Ho preso il telefono e chiamato. Giovanni mi ha tenuto al telefono circa mezz’ora spiegandomi in maniera chiara ed esaustiva il servizio. Nei giorni seguenti abbiamo pianificato tutto il necessario per la cena che si sarebbe svolta il 13 aprile, precisamente 7 settimane dopo. Giovanni è stato disponibile sia per telefono (comunicazioni logistiche) sia per e-mail (pianificazione menù). Per telefono abbiamo anche analizzato la disponibilità della casa riguardo piatti, bicchieri, posate e tovaglie. Non volevo insospettire mia moglie con delle provviste alimentari inusuali, perciò ci siamo messi d’accordo che Giovanni avrebbe fatto la spesa. Scelta per altro azzeccata perché sa scegliere i migliori ingredienti.

Il menu prevedeva:

  • antipasto di mare con mazzancolle
  • risotto all’ananas con funghi, zucchine, peperoni tostati e gamberetti
  • misto di crostacei filetto di triglia e salmone
  • tiramisù

Al vino ho pensato io: un Bianco di Custoza, tipico del territorio veronese. È un vino dalla storia recente, ma già apprezzato all’estero. Spesso è la mia scelta perché si adatta con vari piatti, dalla carne al pesce, dal formaggio alla frutta. Lo definisco il mio “vino jolly”. Il cuoco non era estremamente convinto ma mi ha concesso di servirlo. Ovviamente ho previsto anche delle bottiglie di acqua, sia minerale sia frizzante.
Il 13 aprile, giorno della cena, sono arrivati in due (lo chef e un aiuto cuoca) con la spesa e relativo scontrino fiscale; dopo aver preso visione della cucina e sistemato i loro strumenti, hanno iniziato il lavoro. Mia moglie, nel frattempo, è stata impegnata con mia cognata in un classico shopping del sabato, fortuna che c’è lo shopping …e anche le cognate. Quando è rientrata in casa era già tutto pronto, aspettavo insieme agli ospiti. Appena seduti a tavola ho acceso l’impianto stereo come mi era stato suggerito da Giovanni; ho optato per musica soul a basso volume, ha contribuito nella riuscita della serata.

Abbiamo apprezzato molto l’arte culinaria di Giovanni, ogni pietanza è stata deliziosa. Inoltre siamo rimasti molto colpiti da come i piatti sono stati presentati e serviti. Per mia moglie la cena non è stata l’unica sorpresa perché ho chiesto la consegna di fiori a domicilio, un bellissimo bouquet di rose rosse. Ovviamente il suo stupore è stato immenso.

La nostra serata con lo chef a domicilio è stata più di quanto ci aspettassimo. Mia moglie ha apprezzato, oltremodo stupita dall’idea originale. Un’esperienza davvero unica. È stato un piacere avere in casa lo chef Giovanni e la sua aiuto cuoca.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>